mercoledì 16 gennaio 2013

Viaggio verso la nanna

un viaggio che ogni sera si ripete, un viaggio che ormai è un rito, un viaggio che è anche una coccola... e così ogni sera verso le 21:00 inizia il rito.
"Mettiamoci il pigiama si va a nanna"
"No, pochino sonno si e pochino sonno no"
"Dai Marty è l'ora della nanna"
"prima la Clara"
e così si parte dalla piccola a mettere il pigiamino e per magia anche la grande si prepara, spogliando prima la sorella e poi spogliandosi e aiutandoci a metterle il pigiama.
"Andiamo a letto"
"e il latte?"
"te lo faccio intanto buttati giù"
"e la Clara?"
"è giù nel lettino accanto a te, a fare la nanna"
e così entrambe le bimbe sono a letto e mentre il latte si scalda nel microonde iniziano i primi lamenti.
Luce spenta, porta chiusa e bimbe a letto.
Per prima si lamenta la piccola Clara che viene in collo, appoggia la testina sul collo e inizia a cantarsi la ninnananna (uhhmmmm, uhhmmmm), mentre Marty pretende la mano.
La piccola dorme in pochi minuti e delicatamente ritorna nel lettino, la grande continua il rito
"un minuto in collo?"
"no dormi"
"un minuti"
e così ecco che anche la grande arriva in collo e con le mani a 60 gradi inizia a spippolare l'orecchio. Pochi minuti ed ecco che quasi si sdraia da sola, va nel lettino e si butta su un lato. Ancora qualche lamentela ed entrambe fanno la nanna con la speranza che si sveglino il più tardi possibile perchè il finale sarà con entrambe nel lettone

Questo il nostro viaggio che ogni sera, mamma o babbo, devono fare e quando la stanchezza non esagera è un bellissimo modo per coccolarsi le proprie meravigliose bimbe

2 commenti:

  1. Mi sembra di vedervi e mi viene spontaneo un "sorriso" ammirato ed un filo "orgoglioso"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. congiuntiviteeeeeee, grazie zio Kappa

      Elimina